Stacks Image pp294521_n312906_n2

Umorismo di sostegno

PUBBLICAZIONE UMORISTICA FONDATA DALL'ACCADEMIA DEI CINQUE CEREALI IL 2 GIUGNO 2016

ANNO IV d.F. - IDEATO, SCRITTO, IMPAGINATO, POSTATO E LETTO DAGLI AUTORI E DA SEMPRE DEDICATO A FRANCO CANNAVÒ

Fondatore e macchinista: Paolo Marchiori.
Vicedirettori postali (addetti ai post): Stefania Marello, Christina Fasso, Italo Lovrecich, GioZ, il Pensologo Livio Cepollina.

In questa sezione sono riportati articoli scritti tra il 2012 e il 2014, quando l'ACC collaborava allegramente con LA TAMPA

PER ERRORE DISTRUGGE TESTAMENTO MANDANDO IN FUMO 10 MILIONI DI DOLLARI

DOCUMENTO CREMATO INSIEME AL DEFUNTO ZIO D’AMERICA

Si dice “siamo polvere e polvere torneremo”, saremo polvere, ma con la cremazione è più probabile che si diventi cenere, e cenere è diventato il povero zio Gaetano detto Tan dagli amici d’oltreoceano e Taeg dalla badante vegana (di Las Vegas) che evidentemente lo aveva scambiato per la Banca d’America.

Zio Tan aveva lasciato la sua Borgaro nel 1938 e si era trasferito in California dove aveva aperto un’azienda agricola specializzata nel passato di pomodoro, la ditta infatti è la famosa POMODORAI Ltd. grazie alla quale zio Tan era riuscito a risparmiare il mirabolante gruzzoletto di oltre 10 milioni di dollari.

Non avendo parenti ha redatto testamento in favore della badante, ma nel 2008 ecco la svolta alla sua solitaria vita: scopre di avere un nipote in Italia, quindi, zio Tan si trasferisce nel Belpaese e redige nuovo testamento in favore del nipote Fortunato (nomen omen) nominandolo erede universale.

La scorsa settimana il povero zio d’America ha lasciato questa valle di lacrime alla veneranda età di 98 anni e il nipote si è subito preoccupato di eseguire la cremazione come da volontà del defunto.

A causa di una tremenda svista lo sfortunato nipote Fortunato ha dimenticato il testamento nella tasca interna della “muda” (il vestito del buonanima n.d.r.) ed è stato cremato insieme al “de cujus” (il morto n.d.r.), pertanto ora l’unico testamento valido è quello precedente redatto in favore della badante vegana (sempre di Las Vegas che, fra l’altro, mangia solo verdure) la quale diventerà erede universale.

Al povero nipote Fortunato, ma sfortunato in questo caso, non resta che sperare in una sbadataggine della badante che, se fosse stata sbadata, avrebbe potuto a sua volta buttare sbadatamente il primo testamento tra i rifiuti indifferenziati, facendolo tornare erede legittimo.

Freddy Marchiori & Paul Rice – ACC (MAGGIO 2012)


Disclaimer. Questo blog non è da considerarsi una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non è da considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001. Alcuni testi o immagini inserite in questo blog potrebbero essere estrapolati da internet e, pertanto, se non considerate di pubblico dominio, perlomeno accessibili a chiunque. Qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, siete pregati di comunicarcelo senza esitazioni all’indirizzo e-mail: info @ lastampella.it e saranno immediatamente rimossi.
Gli scritti che contengono riferimenti a persone realmente esistenti hanno il solo scopo (si spera) di far sorridere e sono frutto del vaneggiare degli autori. Se tuttavia qualcuno non gradisse un articolo o una sua parte può chiederne la rimozione all’indirizzo di cui sopra, motivando l’istanza.
Non siamo responsabili dei siti collegati tramite link, né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.
| Copyright © 2016 La Stampella | contatti | newsletter | privacy policy | sitemap |