Stacks Image pp294521_n312906_n2

Umorismo di sostegno

PUBBLICAZIONE UMORISTICA FONDATA DALL'ACCADEMIA DEI CINQUE CEREALI IL 2 GIUGNO 2016

ANNO VI d.F. - IDEATO, SCRITTO, IMPAGINATO, POSTATO E LETTO DAGLI AUTORI E DA SEMPRE DEDICATO A FRANCO CANNAVÒ

Fondatore e macchinista: Paolo Marchiori.
Vicedirettori postali (addetti ai post): Stefania Marello, Christina Fasso, Italo Lovrecich, GioZ, il Pensologo Livio Cepollina.

In questa sezione sono riportati articoli scritti tra il 2012 e il 2014, quando l'ACC collaborava allegramente con LA TAMPA

CASSIERA SOTTRAE CON DESTREZZA LA SPESA AI CLIENTI DEL SUPERMARKET

EFFETTO CRISI: BOOM DI TACCHEGGIO ALLA ROVESCIA

AVEVA FREQUENTATO CON PROFITTO UN CORSO DI PRESTIDIGITAZIONE: INCHIODATA DALLE TELECAMERE DI SORVEGLIANZA

Un tempo erano i clienti che “imboscavano” parte della spesa: i pensionati lo facevano con beni di prima necessità, i giovani, spesso, prediligevano prodotti superflui o assolutamente inutili.

Spesso indigenti costretti a sbarcare il lunario con la pensione minima o vittime della disoccupazione, ma se erano benestanti si trattava senza dubbio di cleptomani.

Pare che giunti al terzo millennio, in piena crisi economica, la tendenza si stia invertendo, tanto che ieri mattina è stata sorpresa una cassiera di un noto supermercato cittadino mentre si impossessava di una scatoletta di tonno da un pacco famiglia da dodici pezzi all’insaputa dell’anziana signora in coda alla cassa.

La sottrazione è avvenuta molto rapidamente e gli investigatori della squadra mobile non si sarebbero accorti di nulla, se non avessero posizionato una telecamera e non avessero guardato la registrazione alla moviola.

La denuncia era partita da una cliente abituale che la settimana scorsa aveva acquistato una confezione da sei mele, ma giunta a casa ne ha trovate solo cinque.

Dalla visione delle immagini si è scoperto che la cassiera aveva dotato la cassa di doppio fondo e agiva mentre passava la merce allo scanner.

L’indagine ha permesso inoltre di denunciare a piede libero l’addetto al reparto calzature che pare stesse facendo il gioco delle tre carte ai clienti con le tessere fedeltà del supermercato.

Freddy Marchiori & Paul Rice – ACC (MAGGIO 2012)

Tacchino taccheggiato

Disclaimer. Questo blog non è da considerarsi una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non è da considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001. Alcuni testi o immagini inserite in questo blog potrebbero essere estrapolati da internet e, pertanto, se non considerate di pubblico dominio, perlomeno accessibili a chiunque. Qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, siete pregati di comunicarcelo senza esitazioni all’indirizzo e-mail: info @ lastampella.it e saranno immediatamente rimossi.
Gli scritti che contengono riferimenti a persone realmente esistenti hanno il solo scopo (si spera) di far sorridere e sono frutto del vaneggiare degli autori. Se tuttavia qualcuno non gradisse un articolo o una sua parte può chiederne la rimozione all’indirizzo di cui sopra, motivando l’istanza.
Non siamo responsabili dei siti collegati tramite link, né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.
| Copyright © 2016 La Stampella | contatti | newsletter | privacy policy | sitemap |