Stacks Image 2

Umorismo di sostegno

PUBBLICAZIONE UMORISTICA FONDATA DALL'ACCADEMIA DEI CINQUE CEREALI IL 2 GIUGNO 2016

ANNO VI d.F. - IDEATO, SCRITTO, IMPAGINATO, POSTATO E LETTO DAGLI AUTORI E DA SEMPRE DEDICATO A FRANCO CANNAVÒ

Fondatore e macchinista: Paolo Marchiori.
Vicedirettori postali (addetti ai post): Stefania Marello, Christina Fasso, Italo Lovrecich, GioZ, il Pensologo Livio Cepollina.

In questa sezione sono riportati articoli scritti tra il 2012 e il 2014, quando l'ACC collaborava allegramente con LA TAMPA

SOGNATE SOGNATE... LE MACINE SON TORNATE


Nella pubblicità di un famoso marchio di prodotti da forno è tornato il mulino.


Ancora bianco, ma questa volta senza stucchevole e inverosimile famiglia felice, che nel mulino ci abitava.


Adesso c’è un vero mugnaio, niente po’ po’ di meno che Antonio Banderas, affascinante (e stagionato) attore ispanico-americano, la cui carriera è iniziata con registi del calibro di Almodovar e Demme e giunto alla pubblicità zuccherosa dopo aver transitato dalle interpretazioni di Che Guevara e Zorro. I biscotti son sempre quelli, da trent’anni circa. Si tuffano nel latte fumante a 100 gradi e ne riemergono integri e quasi nemmeno bagnati. I bambini pure perfetti, finti quasi come i biscotti.


Uguale l’indice glicemico, a dispetto di annosi avvertimenti dell’OMS sul rischio di obesità infantile.


Unico elemento veramente nuovo: la gallina Rosita. Una gallina amata, rispettata, viziata. Certamente felice. Considerando che una gallina in quelle condizioni farà al massimo due uova al giorno, la produzione sarebbe di circa otto tarallucci pro die.


Nella realtà italiana delle Piccole Imprese a conduzione famigliare Banderas si sarebbe suicidato da un pezzo e Rosita avrebbe avuto il benservito anche senza scomodare l’articolo 18.

.

Stephanié Hop-Là (GIUGNO 2012)

AMRICORD: questo articolo è stato scritto tra il 2012 e il 2014, quando l'ACC (Accademia dei Cinque Cereali) collaborava allegramente con LA TAMPA

Disclaimer. Questo blog non è da considerarsi una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non è da considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001. Alcuni testi o immagini inserite in questo blog potrebbero essere estrapolati da internet e, pertanto, se non considerate di pubblico dominio, perlomeno accessibili a chiunque. Qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, siete pregati di comunicarcelo senza esitazioni all’indirizzo e-mail: info @ lastampella.it e saranno immediatamente rimossi.
Gli scritti che contengono riferimenti a persone realmente esistenti hanno il solo scopo (si spera) di far sorridere e sono frutto del vaneggiare degli autori. Se tuttavia qualcuno non gradisse un articolo o una sua parte può chiederne la rimozione all’indirizzo di cui sopra, motivando l’istanza.
Non siamo responsabili dei siti collegati tramite link, né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.
| Copyright © 2016 La Stampella | contatti | newsletter | privacy policy | sitemap |