Stacks Image pp294520_n312906_n2

Umorismo di sostegno

PUBBLICAZIONE UMORISTICA FONDATA DALL'ACCADEMIA DEI CINQUE CEREALI IL 2 GIUGNO 2016

ANNO VI d.F. - IDEATO, SCRITTO, IMPAGINATO, POSTATO E LETTO DAGLI AUTORI E DA SEMPRE DEDICATO A FRANCO CANNAVÒ

Fondatore e macchinista: Paolo Marchiori.
Vicedirettori postali (addetti ai post): Stefania Marello, Christina Fasso, Italo Lovrecich, GioZ, il Pensologo Livio Cepollina.

LE PERLE DEI PIRLA



Cerco di comprare un oggetto e mi chiedono se ne ho uno uguale da vendere!

Acquisti online 1


Compro un libro e subito dopo mi chiedono se ne voglio un altro uguale! Va bene che ho due occhi, ma...

Acquisti online 2


Hai mai chiamato uno che ti ha detto "Se hai bisogno ci sono"?

Martin Scortese


Ogni giorno una mail mi avverte di montare le gomme invernali. Sono andato nove volte dal gommista.

Gary Buja


Mal costume è mezzo gaudio.

Martin Scortese


Se con l’auto tampono un positivo asintomatico, chi paga i danni? La RCA auto o l’INPS?

Al Damerini


Chiudono i centri commerciali nei weekend, ma in città i negozi restano aperti: i soliti negozionisti.

Freddy Marchiori


Visto che le discoteche sono chiuse, potremmo installare le macchine del fumo nelle auto elettriche?

Bepi Ciopadepan


Datemi una manleva e ribalterò il Mondo.

Al Damerini


Prima del Cristianesimo dove finiva chi moriva?

Credu Lino


Il miglior pregio di Trump? Sa parlare l'inglese senza aver fatto un corso di lingue

Tony Luganega


Invece che scambiarci il numero, potremmo scambiarci il telefono? È più facile chiamare il proprio numero che ricordare quello di un altro.

George Clone


Sono contro la violenza, ma un cecchino in ogni rotatoria che spari a chi usa a casaccio gli indicatori di direzione?

Martin Scortese


Tramsessuale: colui che cucca sui mezzi pubblici cittadini a rotaia di superficie?

Pierino di Montanaro


Un toro vede due bellissime mucche ed esclama: VACCHE ROBA!

Bepi Ciopadepan


Avete notato che il mondo va sempre peggio da quando Mauro Repetto ha lasciato gli 883?

Paul Rice

MOBILITÀ A BASSO IMPATTO?

Chissà chi utilizzerà le biciclette senza sella?

Si può trovare Dio anche in maniera ecosostenibile

LA SFIDA LETTERARIA SOLITARIA




Si afferma che la vera parità dei sessi si avrà solo quando una carica importante sarà assegnata a una donna incompetente. In Italia tale parità è raggiunta da tempo.

Carlo Chievolti

* * * * *

Il Pelobate fosco insubrio (Pelobates fuscus insubricus), detto anche rospo dagli occhi da vipera, che vive nella zona del Ticino, deve essere protetto. Per il suo bene sono stati stanziati 5 (cinque) milioni di €uro. Rallegratevi con me, per il simpatico rospetto. Poi, dopo aver masticato e deglutito la notizia, riflettiamo tutti sui denari che in questo, come in tanti altri lodevoli casi, vengono sottratti alle cose necessarie.

Carlo Chievolti

* * * * *

Una famosa griffe italiana, leader nel settore fashion, propone un jeans con finte macchie d’erba, a soltanto 650 €uro. Ne ho parlato col mio giardiniere, ma - chissà perché - mi ha dato una risposta sgarbata. Strano, perché è una persona gentilissima.

Carlo Chievolti

* * * * *

Magawa è un ratto africano, ed è stato insignito dalla medaglia d’oro dal governo della Cambogia. Grazie al suo fiuto, individua le mine, e in sette anni ha bonificato 141mila metri quadrati di territorio, salvando la vita a molta gente. Si conferma che a volte gli animali sono molto più capaci di tanti umani. E non si vantano nemmeno. E il NobilRatto Cipriano afferma che nella comunità è ritenuto una specie di eroe.

Carlo Chievolti

* * * * *

A Napoli hanno inventato la cravatta con mascherina integrata. È Vattinn’, crasi tra “cravattino” e “vatténne”, in nome del distanziamento sociale. Scaccia i contagi con l’ironia tipica del capoluogo campano. Peccato, che la genialata costi 170 €uro.

Carlo Chievolti

IL PROFESSOR MIGLIO E I SUOI

SPECIALE 3X2



L’esortazione a recarsi a defecare sulla urtica dioica va a

Anonimi vietnamiti.

Con la seguente motivazione:

La Polizia ha sequestrato 324mila preservativi usati e riciclati.

Venivano puliti, asciugati, rimodellati, confezionati e venduti.

@ @ @ @ @

L’esortazione a recarsi a defecare sulla urtica dioica va a

Chiunque sia stato, l’astuto.

Con la seguente motivazione:

Nel carcere di Rebibbia è stato organizzato un corso di boxe per i detenuti.

Sarebbe istigazione alla violenza contro i sorveglianti, ma forse va bene così.

@ @ @ @ @

Il premio vauro ridens va a

Feeney Charles, uomo d’affari e filantropo, di 89 anni.

Con la seguente motivazione:

Ha fatto i soldi negli aeroporti col “Duty Free Shoppers”, e poi il suo “The Atlantic Philanthropies” ha elargito più di 8 miliardi di dollari. Volle devolvere tutti i suoi averi prima di morire. C’è riuscito, e adesso è povero. Spero sappia “sopravvivere”.

@ @ @ @ @

Il premio vauro ridens va a

HBO, canale che diffonde i filmati Looney Tunes.

Con la seguente motivazione:

Seguendo la nuova ondata del politicamente corretto, ha deciso di eliminare pistole e fucili. Taddeo potrà solo cacciare l’ottantenne Bugs Bunny a chiacchiere. Meglio?

@ @ @ @ @

Il premio “ma ci faccia il piacere” va a

Il Ministero dell’Economia della Repubblica Italiana.

Con la seguente motivazione:

Tramite la Ragioneria territoriale di Udine e Pordenone, ha richiesto al Comune di Torviscosa (Udine) il pagamento di 5 centesimi per “manutenzione ed esercizio dei segnalamenti”. Cioè, illuminazione. E il debito dovrà essere saldato esclusivamente tramite bonifico bancario alla Tesoreria di Stato di Udine entro 30 giorni. Vergogna.

@ @ @ @ @

Il premio “ma ci faccia il piacere” va a

Anonimo Magistrato di Lecce.

Con la seguente motivazione:

Secondo lui, i vigili urbani “non devono perseguire ogni minima forma di illegalità diffusa nel territorio”. Ha bocciato l’operato dei vigili che avevano sequestrato dei tavolini all’aperto non autorizzati a un ristorante, perché “hanno agito con singolare zelo degno di una tipica amministrazione dei Paesi nordici”.

L'ANGOLO DELLA (S)CULTURA


A cura di Manfredi Maria Miglio Marello



OBLIO

Oscillo

tra il menefreghismo

e una certa malinconia.

Ma sorrido, senza

dovermene ricordare.

Il tempo invecchia,

non ci sono più sogni.

Si rimasticano i giorni,

e si ignorano i disturbi.

Gli amici ci sfuggono.

Si resta

fortemente avvinghiati

a qualche stanco amore.

È tutto molto banale,

e non fa quasi più male.

Hai smesso di cercare

da tantissimo tempo,

e sperdi il tuo sguardo

tra l’infinito e il nulla.



Italo Lovrecich

LA GRANDE MURAGLIA CINESE FU EDIFICATA IN OCCASIONE DEL PRIMO EXPO DELLA STORIA


LA GRANDE MURAGLIA CINESE FU EDIFICATA IN OCCASIONE DEL PRIMO EXPO DELLA STORIA

I LAVORI FURONO DEFINITIVAMENTE SOSPESI PER INFILTRAZIONI MAFIOSE DEI MING-HIA, FAMIGLIA RIVALE DEI MING, I NOTI PRODUTTORI DI PORCELLANE CINESI


L’Accademia dei Cinque Cereali, grazie al ritrovamento di un antico giornale cinese stampato su carta di bambù (si tratta del famoso “Lesto del Callino”, numero MMDXCII anno del Drago Den Xion, cioè all’incirca il 207 a.C.) ha compiuto una sensazionale scoperta storica.


Pare che un paio di anni prima (circa nel 209 a.C.) la Cina si fosse aggiudicata il primo Expo della storia.


La cosa può sembrare incredibile, ma bisogna ricordare che i Cinesi sono sempre stati dei precursori, veri primatisti ante litteram. Essi avevano previsto ad esempio, con due millenni di anticipo, che i francesi avrebbero eretto la Tour Eiffel. Così, per poter vantare una antecedente costruzione altrettanto grandiosa, decisero di innalzare il muro più lungo del mondo, molto più lungo e possente di quello che sarebbe stato poi eretto a Berlino. E che non è stato finora abbattuto!


Come ogni opera per esposizione che si rispetti, anche la muraglia non serviva a una beata cippa.


Il primo Expo si sarebbe dovuto tenere nel 222 d.C., pertanto non vi è dubbio che i cantieri siano stati aperti per tempo.


Ma nel 206 a.C. scoppiò il primo caso Tangent-popoli della storia, terminato con il decadimento, in rapida successione, delle dinastie Qin e Han. Purtroppo i processi dell’epoca impiegavano tempi biblici a concludersi, pertanto solo nel 220 d.C. i lavori furono definitivamente interrotti e l’Expo rinviato a data da destinarsi.


Durante il processo, verso la fine del XIII Secolo, emersero alcune prove schiaccianti nei confronti del solito italiano (noi non manchiamo mai in questi casi) il cui nome è sconosciuto in quanto tuttora secretato, e che chiameremo con il nome di fantasia Marco Polo. Pare che questo commesso viaggiatore ante litteram si fosse recato sul posto per corrompere l’organizzatore e accaparrarsi lo stand più grande, nella posizione migliore in via della Seta.


Nei suoi pizzini era addirittura indicata l’entità della tangente corrisposta. Il Milione, versato sottobanco, pare sia finito in qualche banca mongola (la Mongolia è per la Cina ciò che per noi è la Svizzera). Pare addirittura che dagli appunti di viaggio, contenenti importi e nomi, sia stato ricavato un best seller che ebbe un discreto successo.


Finalmente, nel tempo record di 1500 anni circa, il processo si è concluso (in Cina, all’epoca vi erano 112 gradi di giudizio, e ciascun grado era suddiviso ulteriormente in due “gladini” Yin e Yang). Si è potuta così fissare la nuova data del primo Expo per il 1692, in occasione del bicentenario della scoperta di un qualche nuovo continente non precisato (all’epoca non era dato di sapere che si sarebbe trattato dell’America n.d.r.).


I lavori furono affidati a degli esperti ceramisti, i Ming, che ripresero la costruzione del muro nel 1368 e, armati di gesso, calcina e mattoni, e soprattutto di santa pazienza (poiché i mattoni Made in China erano già allora piuttosto fragili e nel complesso scadenti), per quasi tre secoli hanno lavorato imperterriti nella costruzione della Grande Muraglia.


Purtroppo gli eventi storici hanno tendenza a ripetersi nei secoli. Ma la Storia è anche una grande Maestra di Vita e ci insegna che dagli errori del passato non impariamo mai nulla.


Nella prima metà del ‘600 infatti scoppiò un nuovo caso Tangent-popoli, che, grazie all’intervento di un giudice tanto spietato quanto erudito (un certo Din-Pietrong della dinastia Minch-ian) pose fine per sempre all’idea del primo Expo della storia in Cina.


Pare che vi fossero delle irregolarità nella fornitura delle ceramiche per piastrellare il percorso pedonale, imposte dai temibili Ming-hia, famiglia rivale dei vincitori dell’appalto, noti mafiosi dell’epoca (a differenza di oggi, dove la legalità è garantita grazie alla presentazione del certificato antimafia, all’epoca il malaffare regnava incontrastato).


Si sarebbe dovuto attendere il XIX secolo per poter realizzare la prima Esposizione Universale.



M&M – Marchiori & Marello (MAGGIO 2014)

LA RISTAMPELLATA: questo articolo è stato scritto tra il 2016 e il 2018 e viene qui riproposto a grande richiesta.

QUESTA SETTIMANA LA TOP FIVE RADDOPPIA


Professore di Salerno dà uno schiaffo a uno studente senza mascherina: è la scuola che mi piace.


Pizze, coca e pallottole, in un locale di Castellamonte. Si precisa anche che la coca non era cola.


Marijuana coltivata nel parco dell’Unesco di Stupinigi: anche la droga dovrebbe essere tutelata?


Ai matrimoni si potranno invitare al massimo 30 persone: il Sud pretende di separarsi dall’Italia.


Ilary Blasi annuncia che scriverà un’autobiografia. E tiene a precisare che riguarderà la sua vita.


Otto ragazzi incatenati davanti alla Regione per il clima. All’ora di pranzo, perché fa più caldo...


Annullata la procedura dei due tamponi per controllare il Covid. Non si trovano neanche i primi.


Trump celebra Colombo: “Basta attacchi contro di lui”. Ma in privato dice di preferire Sheridan.


Crisanti: “Il lockdown a Natale è nell’ordine delle cose”. Sempre meglio del pranzo coi parenti.


Luigi Berlusconi ha sposato Federica: nozze riservate, e semplici. Ero invitato, ma ho declinato.

I NEGAZIONISTI ALZANO IL TIRO: I CALVI NON ESISTONO E LA TESTA È PIATTA



Due grandi detti pronunciati dal Colonnello John "Hannibal" Smith, personaggio del celebre telefilm A-Team, recitano: “La miglior difesa è l’attacco” e “Adoro i piani ben riusciti”. Questi concetti paiono adattarsi perfettamente al modus operandi dei negatori a tutti i costi.


Sembra infatti che questa seconda ondata di Covid19 abbia minato le certezze dei più accaniti detrattori del virus, specialmente di chi ne è stato direttamente colpito.


Proprio per questo pare che l’Associazione Nazionale Negazionisti abbia deciso di alzare l’asticella asserendo che persone particolarmente stempiate in realtà sono tali perché hanno litigato col parrucchiere (asserzione utilizzata anche nel caso di acconciatura poco ortodossa) e che i cappelli e i berretti vengono indossati per nascondere la piattezza della nuca.


In futuro potremmo vederne delle belle, voci di corridoio dicono che, prossimamente, verrà negata la curvatura delle banane.



Paul Rice – ACC

Copricapo "truccato"


Cappello d'ordinanza in dotazione ai capipiatti

Anche le teste migliori sono indubbiamente piatte

LA STAMPELLA PRESENTA



Tornando a casa dal lavoro, una signora trovava uno strano odore, ma tutto era a posto e non mancava nulla. Entrando in casa di sorpresa ha trovato un marocchino nel letto. L’individuo aveva trovato il modo di riposare a sbafo, e a una certa ora si allontanava lasciando il più possibile tutto in ordine. Intruso abusivo, ma educato.


§ § § § §

Una giornalista Mediaset ha tentato invano di informare della positività al Covid, e della contemporanea indifferenza della App Immuni, che non l’avrebbe segnalata. Solidarizzo con la bella signora, ma chiamarsi Ilaria Dalle Palle non aiuta a crederle.


§ § § § §

Enrico Montesano, fermato a Roma perché senza mascherina, ha spiegato che la costituzione ha vietato di girare mascher(in)ati, ed ha accusato i vigili di sequestro di persona. Potrei condividere la sua opinione, ma non era più semplice glissare, e indossarla? È più brutto invecchiare, o forse è peggio quando non parlano più di te?


§ § § § §

A Essen, in Germania, hanno già il modulo ufficiale per denunciare alle autorità i vicini che vìolino le norme anti-Covid. Qui in Italia non hanno ancora provveduto?



Suntant Kathiw

IL PROSSIMO REFERENDUM POTREBBE AVERE TRE OPZIONI: SI, NO E NON SO


Nella storia della Repubblica Italiana, a partire dalla più famosa del 1946, per ogni consultazione referendaria abbiamo sempre avuto due opzioni di voto: SI o NO.


Purtroppo non sempre è facile decidere, soprattutto perché è un'impresa comprendere il quesito anche per le persone più colte e preparate.


Se pensiamo ai normali sondaggi che vediamo in TV, una parte consistente nelle risposte agli intervistati è un laconico "non so" che raramente può essere giustificato.


Se ad esempio domandassero a un tifoso di calcio se converrebbe acquistare Ronaldo o Messi, la scelta sarebbe ardua e il "non so" plausibile, ma come si può rispondere in tal modo a domande del tipo "Ti piacciono le lasagne al forno?", oppure "Guardi i film Western?". Saprai ben cosa ti piace o cosa guardi in TV!


Ecco che questi eterni indecisi, a partire dal prossimo referendum, potrebbero trovare sulla scheda la terza opzione.


In fondo se non si è preparati o non si è convinti, in un mondo di tuttologi, è un diritto non sapere.



Freddy Marchiori - ACC

LE PERLE DEI PIRLA




Sapete se il nuovo DPCM vieta nei condomini dopo le 23 di suonare la batteria?

Freddy Marchiori


Sono uscito senza mascherina, fortunatamente ne ho trovata una usata in terra.

Gary Buja


Se vai in giro in auto da solo senza mascherina puoi tenere il finestrino abbassato?

Bepi Ciopadepan


Non potremmo chiudere in casa solo i cretini? Il Tardockdown

Tony Luganega


Attenzione agli imbucati alle feste, fate la conta degli invitati ogni tre minuti.

Paul Rice


I miei party sono così tristi che non sono neppure classificabili come feste.

Pierino di Montanaro


Mio cugino per sfuggire ai controlli ha organizzato la festa di compleanno alle 5 del mattino. C'era solo lui.

Al Damerini


Il mio vicino di casa ha festeggiato il compleanno, eppure sembrava una persona perbene, educato, mai una discussione…

Bepi Ciopadepan


Ma quanto sono figo?!?!?! Ogni giorno ricevo richieste di amicizia di ragazze bellissime da tutto il mondo.

Gary Buja


Per togliere e vendere i denti al Compro Oro, bisogna aspettare che il nonno sia morto morto?

Martin Scortese


La barba folta vale come mascherina?

George Clone


Se tutti facciamo sesso con tutti, diventiamo congiunti e non dobbiamo più indossare la mascherina?

Martin Scortese


C'è un modo per non portare mai la mascherina: continuare e mangiare e bere.

Pierino di Montanaro


Cosa fate a Capodanno?

Tony Luganega


Dopo aver ascoltato tutti i virologi, la spiegazione più plausibile resta sempre lo schiaffo del Papa alla cinese.

Paul Rice


Mettono in dubbio il test del Covid ma si fidano ciecamente dell'alcoltest.

Martin Scortese


Cambierà anche la formula in chiesa: "Scambiatevi una traccia di virus".

Al Damerini

da I DIECI DPCM


RITORNANO LE MEZZE STAGIONI?


Sappiamo che l'avvicendamento delle stagioni è stabilito rigorosamente dall'astronomia, con la suddivisione dell'eclittica percorsa dalla terra intorno al sole in quattro parti, delimitate dai due equinozi (autunno e primavera) e dai due solstizi (inverno ed estate).


Oggi però, i cambiamenti climatici e quelli socioculturali richiedono una suddivisione più dettagliata e fantasiosa delle stagioni astrali.


Zerovera (da fine febbraio a fine marzo)
Viene prima della primavera, sbocciano le prime primule e le seconde secondule, ma si verificano ancora gelate notturne e la sera è meglio uscire con il giubbotto. Le ragazze iniziano a spogliarsi e di conseguenza si verificano i picchi di influenza e di gravidanze non proprio programmate.


Primavera (da inizio aprile a fine di maggio)Si organizzano le prime gite fuoriporta, avventurandosi fin sul pianerottolo e sulle scale. Ci si spoglia e si prendono le prime insolazioni. A volte però arrivano imponenti perturbazioni dal Nord Europa e si ripiomba nell'inverno nel giro di ventiquattro ore.


Secondavera (da giugno alla prima metà di luglio)

Detta anche Bella Stagione, poiché la temperatura è gradevole, né troppo calda né troppo fredda.


Estate (da metà luglio a tutto agosto)

Si può definire la stagione del gran caldo e degli anticicloni dai nomi terrificanti. Per sfuggire ai vari Scipione, Caronte, e Lucifero si va tutti al mare o in montagna, a torso nudo o in burkini. In città restano i topi d'appartamento, i topi veri e i testimoni di Geova in mezze maniche.


Mezza estate (durata variabile da un giorno a una settimana, non di più)

È la stagione del sogno di una notte, cara ai poeti, agli amanti di Shakespeare e agli amanti in genere. A loro le stagioni non fanno né caldo né freddo, e amano sognare, poetare e baciarsi al chiaro di luna, possibilmente in ferie per poter dormire il mattino dopo.


Postate (dall'inizio di settembre al 21 ottobre)

Viene dopo l'estate, fa già freddo come in autunno, ma le foglie non cadono ancora. Si dedica questa stagione a dimenticare l'estate, in pratica è una stagione di decompressione e depressione..


Autunno (dal 22 ottobre al 21 novembre)

Le foglie sono cadute, le giornate si sono accorciate e ricominciano le rate del riscaldamento. Perciò la depressione continua.


Stagione natalizia (dal 22 novembre al 6 gennaio)

Non esiste nei manuali astronomici, è praticamente una stagione metafisica, ma anche metapsichica, vista la follia collettiva che la contraddistingue. Completamente dedicata ai regali e alle feste natalizie, raggiunge il massimo picco durante l'accredito delle tredicesime.


Inverno (dal 7 gennaio al 21 febbraio)

Qualcuno si accorge che è arrivato il freddo e la neve (soprattutto chi la deve spalare nel vialetto di casa). La terra si indurisce e l'acqua si solidifica per effetto del gelo. Altre cose invece non si induriscono più, a causa dei maglioni, dei piumini e delle sciarpe con cui le ragazze si coprono...


All'inverno dovrebbe seguire la Zerovera, ma a volte c'è prima una stagione di passaggio detta Outverno, in cui si auspica che i termosifoni restino accesi qualche ora al giorno e si litiga con l'Amministratore di condominio e con il fuochista.



M&M – Marchiori & Marello – ACC (SETTEMBRE 2016)

LA RISTAMPELLATA: questo articolo è stato scritto tra il 2016 e il 2018 e viene qui riproposto a grande richiesta.

LA STAMPELLA PRESENTA

Lo chef Pino Cuttaia è stato positivo al Covid, ma adesso è guarito. Mi rallegro. Ma, contemporaneamente, perché ci impiantano nella testa simili notizie superflue?

Suntant Kathiw

§ § § § §

L’Accademia della Crusca dice che si chiama “la” Covid. CHISSENEFREGA!

Suntant Kathiw

§ § § § §

La bellissima Diletta Leotta è tornata single. Controlla lo specchio e il tuo conto corrente, e fai la tua avance. E corri velocemente incontro a una cocente delusione.

Suntant Kathiw

§ § § § §

Elon Musk ha annunciato la batteria infinita per le auto elettriche. Ho un dubbio: sarà una delle sue solite sparate? Altrimenti, costa forse più dell’automobile stessa.

Suntant Kathiw

§ § § § §

In Giappone, le coppie sotto i 40 anni, che hanno un reddito inferiore a 44mila €uro, che si sposano, riceveranno l’equivalente di 5mila €uro per i costi iniziali del matrimonio. Niente sovvenzioni per i single che possono continuare a farsi le pippe.

Suntant Kathiw

D.P.C.M.: PAREGGIANO CON L'ULTIMA IN CLASSIFICA, UNDICI BIANCONERI INDAGATI PER DILETTANTISMO


L'esposto è arrivato al Bar Sport stamane, direttamente nelle mani di Mario, il gestore. Un pensionato di Verolengo, ex impiegato dell'anagrafe, deluso dal risultato della sua squadra del cuore, chiede al comitato del Fantacalcio di indagare sul rispetto delle norme di cui al recente D.P.C.M.


In particolare dovranno valutare la professionalità dei calciatori bianconeri che non sono andati oltre il pareggio con l'ultima in classifica, ipotizzando l'omissione di mascherine che, ricordiamo, sono obbligatorie per gli atleti dilettanti.



Al Damerini - ACC

CORONAVIRATE DELLA NONNA



Se qualcuno vuole baciarti,

allontana anche l'altra guancia.

(dal Vangelo secondo Covid)

*****

Chi è asintomatico danneggia anche te:

digli di smettere!

(Campagna contro l'asintomatologia passiva)

*****

Non si potrebbe tenere aperte le discoteche,
ma solo per balli da asporto?

(Suggerimento di cretino asintomatico)

*****

Covid: aumentano i contagiati,

si cerca di tamponare la situazione.

Vuol dire che anche la situazione

potrebbe essere positiva?


La nonna prima della pandemia:

Non vede, non sente, ma parla.



La nonna durante la pandemia:

Non vede, non sente, ma farfuglia nella mascherina.


LE GRANDI SFIDE LETTERARIE DELLA STAMPELLA

Non si può vivere con un salario inferiore a 3.500 €uro. I sindacati hanno vinto una storica battaglia. Imprenditori e datori di lavoro dovranno rispettare il minimo. Non ti agitare, accade in Svizzera. Ma tu continua ad arrabattarti per sopravvivere.

Il vecchio tarlo

* * * * *

Dal 1° ottobre INPS è passata dal PIN allo SPID. Dal 1° ottobre io sarei pensionato. Ringrazio fortemente il sempiterno Ufficio Italiano Complicazione Affari Semplici.

Carlo Chievolti

* * * * *

Il nuovo Codice della strada prevede 1697 €uro di multa a chi viene sorpreso col telefono all’orecchio, alla guida dell’auto. Il bizzarro numeretto sarà forse connesso all’infinitesimo numero di colpevoli che verranno beccati, sui tantissimi irregolari.

Il vecchio tarlo

* * * * *

La teoria di una infettivologa: la mascherina è una specie di vaccino anti-Covid. Perché, lasciando passare poche particelle infette, si riduce sì la carica virale, ma si attiva un certo processo di immunizzazione. Ho finalmente capito perché dalle mie parti siamo tutti immunizzati: si vedono pochissime mascherine, quindi siamo sani!

Carlo Chievolti

* * * * *

La cassa Depositi e Prestiti ha dato al Comune di Napoli 487 milioni di €uro per pagare i creditori. È solo un prestito. Per gli italiani che si vogliono ancora illudere.

Il vecchio tarlo

* * * * *

Ogni anno 90mila italiani si rompono il femore. Il 5% muore subito, il 25% dopo causa complicazioni. Perché non si trapiantano femori in titanio a tutti i pensionati?

Carlo Chievolti

LETTERA ALL'ACCADEMIA DEI CINQUE CEREALI



LEGNANO (VA)


Ci scrive un nostro anonimo affezionato lettore addirittura dagli Stati Uniti d'America ponendoci il seguente quesito:


A Legnano ci sono i segaioli e le fighe di legno?



RISPOSTA:

Caro "Il Turco Pazzo", inutile mantenere l'anonimato se, dalla richiesta si evince chiaramente che potresti essere solo e soltanto tu.


Ma veniamo alla risposta.


Intanto complimenti per la traduzione in italiano, o forse dovremmo fare i complimenti a Google Translate, nella speranza che non abbia travisato interpretando liberamente il tuo quesito e che tu volessi realmente porci la domanda che ne è uscita.


Si tratta solo di un accostamento allegorico privo di fondamento, come ad esempio la leggenda metropolitana che sulla città ubicata sul ramo del Lago di Como che volge a mezzogiorno, avrebbe sede una famosa rete televisiva: Tele Lecco.


In realtà in Italia abbiamo molte città il cui nome ha un duplice significato. Ne citiamo alcune:


-Bagnacavallo non è una città dove si portano a fare shampoo e doccia gli equini;


-Balocco non è sede della Mattel e neppure della Toys;


-Barile non ha pozzi di petrolio;


-Bastiglia non è la città dove hanno nascosto la famosa fortezza francese;


-Camposanto non è una città di morti;


-Codroipo non è un famoso anagramma;


-Dovera non è un paese sparito dalle cartine stradali;


-Fallo non è assolutamente un paese del C… menga;


-Gambatesa non è gemellato con Fallo;


-Molare non è una città dove vige il codice "dente per dente";


-Morigerati è un paese che a dispetto del nome conta molti peccatori;


-Palombaro non ha neppure il mare;


-Rottofreno, a dispetto del nome, è una località dove ci si può fermare;


-Strangolagalli non è un paese che odia a morte i simpatici bipedi avicoli.


È normale che un cittadino americano, sfogliando la cartina d'Italia, incappi in questo tipo di interrogativo, specie se traduce letteralmente i nomi.


Del resto anche Paolo Bonolis amava scherzare con le vostre città, celebre è la sua frase: "Elvis the pelvis in the Memphis".


Allo stesso modo puoi divertirti a trovare luoghi comuni su ogni comune e luogo.



Paul Rice – ACC

QUESTA SETTIMANA LA TOP FIVE RADDOPPIA



I vaccini contro l’influenza invernale saranno disponibili dalla primavera. Il tempismo italiano!


Elisabetta Gregoraci: “Briatore ha cercato di ostacolare il mio lavoro”. Che ridere, che sagoma!


Obbligo di mascherine fuori dalle scuole, multe fino a tremila €uro. “Bruciate” tutte le paghette.


Iren: “Con 800 milioni portiamo Torino in un futuro più green”. Giusto, e ancora più “al verde”!


1492 studenti positivi, 0,0021%. Senza distinzione fra studenti studianti e studenti non studianti.


Dalla fusione tra Nexi e Sia nasce un polo italiano dei pagamenti digitali. Quelli col dito medio?


Elodie: “Le mie canzoni riflettono il mio passato”. Ci spiace, ma comunque non è colpa nostra.


Nobel della Fisica agli scienziati che hanno scoperto i buchi neri. Presumo in età adolescenziale.


Secondo il quotidiano La Stampa, Trump è tornato negazionista. Ma lui ha negato fermamente.


Cellulari introdotti in cella nascosti nei salami. I secondini hanno fette di prosciutto sugli occhi?


LA MOSCA COCCHIERA IN PILLOLE

Cenare tardi è sbagliato, e dovreste cambiare abitudine. Secondo uno studio della Johns Hopkins University, mangiare poco prima di andare a letto aumenta i livelli di zucchero nel sangue, esponendoci a un rischio maggiore di sovrappeso e obesità. Hanno studiato 20 volontari sani, dieci uomini e dieci donne, per vedere come l’ora della cena influenza la digestione durante la notte. I volontari sono andati a letto alle 23, e il metabolismo del loro corpo è stato tenuto sotto controllo durante la notte con prelievi di sangue effettuati ogni ora, mentre veniva osservato anche il tasso di combustione dei grassi. È risultato che i livelli di zucchero nel sangue erano più alti e la quantità di grasso ingerito bruciata era più bassa, se una persona cenava solo un’ora prima di andare a letto. L’autore, il dottor Chenjuan Gu, ha detto: “In media, il picco di glucosio è stato il 18% superiore, e la quantità di grasso bruciato durante la notte è diminuita di circa il 10% rispetto a chi ha consumato la cena in anticipo”. Jonathan Jun, un coautore, ha aggiunto: “Questa ricerca spiega che mangiare a tarda sera peggiora la tolleranza al glucosio e riduce la quantità di grasso bruciato. Quindi alcune persone sono più vulnerabili. Con conseguenze come il diabete o l’obesità”. Il Professore Chiarissimo Sun Nen Bun, Dipartimento Torrazzese dell’Università di Pensologia di Torino, 107 anni: “Interessante ricerca da sbadigli. Io vado a letto, se capita, subito dopo cena e sono ancora un figurino. E dormo come un angioletto”.


$ $ $ $ $

Ritagli dal libro “I misteri del sonno” di Piero Angela. Durante il sonno, il corpo e il cervello non riposano: si passa per molte fasi attive con aumento della pressione, e agitazioni varie. Tra i disturbi del sonno c’è la narcolessia: si cade addormentati all’improvviso, in qualunque luogo a qualunque ora. Poi, c’è il sonnambulismo: è un disturbo del risveglio; il sonnambulo non urta i mobili perché ci vede. Ipersonnia o sindrome di Klein-Levine: il soggetto dorme 10-12 ore, quando si sveglia non vuole alzarsi, mangia di continuo senza fame, si masturba incessantemente, non ha freni inibitori, copula con chiunque gli capiti senza distinzioni di età o di sesso. Le donne sognano più degli uomini. I sogni femminili si svolgono prevalentemente in interni, quelli maschili in esterni. Gli uomini sognano almeno un’ora o più a notte. Metà sogni sono angosciosi. Curiosità animali: cavallo e giraffa dormono 2-3 ore, il pipistrello 20 ore, i rettili non sognano, i predatori più delle prede, la gallina sogna venti volte meno del gatto, i delfini non sognano, infine gli uccelli dormono in volo. Il Professore Chiarissimo Sun Nen Bun, Dipartimento Torrazzese dell’Università di Pensologia di Torino: “Mi ha fatto venire voglia di andare a buttarmi sul letto”.


$ $ $ $ $

Ricercatori di due Università di Atene hanno contato i mancini nel mondo: hanno testato 2,3 milioni di persone, concludendo sulla rivista Psychological Journal che sono uno su dieci. Al mondo ci sono 827 milioni di mancini, pari al 10,6%. Capire perché alcuni usano preferibilmente la sinistra sarebbe importante per molti campi della psicologia e delle scienze umane, perché ci fa capire l’evoluzione della specie. Il Professore Chiarissimo Sun Nen Bun, Dipartimento Torrazzese dell’Università di Pensologia di Torino: “Purtroppo, i sinistri in tutto il mondo sono più del 10%”.


$ $ $ $ $

Il sesso serve a bruciare calorie? Vuoi consigli per provare piacere? Kamafitness è un nuovo metodo di allenamento che, attraverso il piacere dei sensi, permette di perdere peso e di tonificare il fisico. Si ispira alle posizioni sessuali del Kamasutra, che modellano il corpo e scolpiscono i muscoli. Ma, mantiene in forma e giovani la mente ed il desiderio. Il Kamafitness ti regala risultati insperati al fisico e al sesso. Il Professore Chiarissimo Sun Nen Bun, Dipartimento Torrazzese dell’Università di Pensologia di Torino: “Chissà perché, devono inventare nuove complicazioni!”.

Continua...

Disclaimer. Questo blog non è da considerarsi una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non è da considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001. Alcuni testi o immagini inserite in questo blog potrebbero essere estrapolati da internet e, pertanto, se non considerate di pubblico dominio, perlomeno accessibili a chiunque. Qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, siete pregati di comunicarcelo senza esitazioni all’indirizzo e-mail: info @ lastampella.it e saranno immediatamente rimossi.
Gli scritti che contengono riferimenti a persone realmente esistenti hanno il solo scopo (si spera) di far sorridere e sono frutto del vaneggiare degli autori. Se tuttavia qualcuno non gradisse un articolo o una sua parte può chiederne la rimozione all’indirizzo di cui sopra, motivando l’istanza.
Non siamo responsabili dei siti collegati tramite link, né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.
| Copyright © 2016 La Stampella | contatti | newsletter | privacy policy | sitemap |