Stacks Image pp294520_n312906_n2

Umorismo di sostegno

PUBBLICAZIONE UMORISTICA FONDATA DALL'ACCADEMIA DEI CINQUE CEREALI IL 2 GIUGNO 2016

ANNO IV d.F. - IDEATO, SCRITTO, IMPAGINATO, POSTATO E LETTO DAGLI AUTORI E DA SEMPRE DEDICATO A FRANCO CANNAVÒ

Fondatore e macchinista: Paolo Marchiori.
Vicedirettori postali (addetti ai post): Stefania Marello, Christina Fasso, Italo Lovrecich, GioZ, il Pensologo Livio Cepollina.

L'EUROPA ESCE DALLA GRAN BRETAGNA

DETTI E PROVERBI MODERNI

Quasi tutti i modi di dire risalgono alla notte dei tempi, quando non esistevano le moderne tecnologie.
A quell’epoca si parlava di olio, carri e buoi, ma nel terzo millennio abbiamo aerei supersonici, treni veloci e macchine utensili.
Come sarebbero i proverbi oggi? L’Accademia dei Cinque Cereali tenta di dare una risposta al quesito.
Se il detto “Portare acqua al proprio mulino” fosse nato oggi, dove i mulini funzionano perlopiù a corrente elettrica senza necessità di acqua, avrebbe trattato tutt’altro argomento e sarebbe verosimilmente “Portare la fibra ottica al proprio router”.
“Chi è senza peccato scagli la prima pietra” sarebbe “Chi è senza peccato lanci un #hastag”.
“Vedi Napoli e poi muori”, con le super offerte last minute del terzo millennio e con l’informazione di cui disponiamo, sarebbe “Vai a Cuba e muori sul posto, ma felice”.
“Can che abbaia non morde”, potrebbe essere “Motore che romba non è fuso”.
“Come la manna dal cielo”, a parte che nessuno ha mai comprato mezzo chilo di manna, oggi sarebbe “Come il ketchup sulle patatine” dato che questa salsa viene dispensata senza limiti in ogni paninoteca.
“Mogli e buoi dei paesi tuoi” senza dubbio diventerebbe “Trattore e concubina, mai Made in China”.
“Parigi val bene una messa” è stato coniato prima che aprisse il Mulin Rouge, altrimenti…
Lasciamo all’immaginazione dei lettori il primo proverbio che verrà coniato per Amsterdam.


Freddy Marchiori & Paul Rice - ACC


Non tutti i maiali vengono per cuocere

Continua...

Disclaimer. Questo blog non è da considerarsi una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non è da considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001. Alcuni testi o immagini inserite in questo blog potrebbero essere estrapolati da internet e, pertanto, se non considerate di pubblico dominio, perlomeno accessibili a chiunque. Qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, siete pregati di comunicarcelo senza esitazioni all’indirizzo e-mail: info @ lastampella.it e saranno immediatamente rimossi.
Gli scritti che contengono riferimenti a persone realmente esistenti hanno il solo scopo (si spera) di far sorridere e sono frutto del vaneggiare degli autori. Se tuttavia qualcuno non gradisse un articolo o una sua parte può chiederne la rimozione all’indirizzo di cui sopra, motivando l’istanza.
Non siamo responsabili dei siti collegati tramite link, né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.
| Copyright © 2016 La Stampella | contatti | newsletter | privacy policy | sitemap |