Stacks Image 2

Umorismo di sostegno

PUBBLICAZIONE UMORISTICA FONDATA DALL'ACCADEMIA DEI CINQUE CEREALI IL 2 GIUGNO 2016

ANNO VI d.F. - IDEATO, SCRITTO, IMPAGINATO, POSTATO E LETTO DAGLI AUTORI E DA SEMPRE DEDICATO A FRANCO CANNAVÒ

Fondatore e macchinista: Paolo Marchiori.
Vicedirettori postali (addetti ai post): Stefania Marello, Christina Fasso, Italo Lovrecich, GioZ, il Pensologo Livio Cepollina.

IL PROFESSOR MIGLIO E I SUOI

Questa dedica straordinaria alla vergogna va a

Coloro che hanno allestito i vari Presepi i cui personaggi indossano la mascherina.

Con la seguente motivazione:

Sono idioti conclamati.

@ @ @ @ @

L’esortazione a recarsi a defecare sulla urtica dioica va a

Fanzaga Livio, presbitero dell’Istituto degli Scolopendri, e direttore di Radio Maria.

Con la seguente motivazione:

Ci spiega il Covid: “È un progetto volto a fiaccare l’umanità, metterla in ginocchio, instaurare una dittatura sanitaria e cibernetica, creando un mondo nuovo, che non è più di Dio Creatore, attraverso l’eliminazione di chi non dice di sì a questo progetto criminale portato avanti da élites mondiali, con complicità magari di qualche Stato. Tutto per creare il mondo di Satana”. A leggere bene c’è da riempire il pannolone.

@ @ @ @ @

Il Cetriolo Plumbeo Honoris Causa va a

Gli inglesi.

Con la seguente motivazione:

Un britannico su tre cambia le lenzuola solo una volta all’anno. Uno su dieci dice che cambia la biancheria intima solo ogni dieci giorni, dato che scende al 3% per le donne. Gli inglesi o mentono ai sondaggi col classico humor, o sono dei veri porchi.

@ @ @ @ @

Il premio vauro ridens va a

Un figurante vestito da Babbo Natale, in Belgio.

Con la seguente motivazione:

Ha fatto uno spettacolino in un ospizio, e ha contagiato 75 nonni con il Covid-19.

@ @ @ @ @

Il premio pane e volpe va a

Chi si occupa di acquisti per l’Ospedale Vito Fazzi di Lecce.

Con la seguente motivazione:

Ha comprato le tute di protezione cinesi, piccole, che lasciano scoperti avambracci e gambe agli operatori alti, che devono “risolvere” con buste di plastica fermate con nastro adesivo il problema del contagio: perché le tute cinesi costavano molto meno.

@ @ @ @ @

Il premio “ma ci faccia il piacere” va a

Sobrero Giovanni, studente di ingegneria meccanica al Politecnico di Torino.

Con la seguente motivazione:

Col nobile intento di insegnarci a non usare la plastica, l’ha accumulata per un anno, senza buttarla. Ha smentito il WWF, che asserisce che ognuno di noi ne accumula 41,7 chili all’anno. Lui si è limitato a 12. Ma, io preferisco conferirla alla discarica

Disclaimer. Questo blog non è da considerarsi una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non è da considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001. Alcuni testi o immagini inserite in questo blog potrebbero essere estrapolati da internet e, pertanto, se non considerate di pubblico dominio, perlomeno accessibili a chiunque. Qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, siete pregati di comunicarcelo senza esitazioni all’indirizzo e-mail: info @ lastampella.it e saranno immediatamente rimossi.
Gli scritti che contengono riferimenti a persone realmente esistenti hanno il solo scopo (si spera) di far sorridere e sono frutto del vaneggiare degli autori. Se tuttavia qualcuno non gradisse un articolo o una sua parte può chiederne la rimozione all’indirizzo di cui sopra, motivando l’istanza.
Non siamo responsabili dei siti collegati tramite link, né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.
| Copyright © 2016 La Stampella | contatti | newsletter | privacy policy | sitemap |