Stacks Image pp294520_n312906_n2

Umorismo di sostegno

PUBBLICAZIONE UMORISTICA FONDATA DALL'ACCADEMIA DEI CINQUE CEREALI IL 2 GIUGNO 2016

ANNO IV d.F. - IDEATO, SCRITTO, IMPAGINATO, POSTATO E LETTO DAGLI AUTORI E DA SEMPRE DEDICATO A FRANCO CANNAVÒ

Fondatore e macchinista: Paolo Marchiori.
Vicedirettori postali (addetti ai post): Stefania Marello, Christina Fasso, Italo Lovrecich, GioZ, il Pensologo Livio Cepollina.

DECRETO ANTI CAOS CIMITERIALE

LA PRIMA NORMA PER IL PRIMO NOVEMBRE

Ognissanti è da sempre il giorno dedicato ai propri cari, ma è anche motivo ansia per le migliaia di persone che si riversano contemporaneamente al cimitero, con la preoccupazione di non trovare parcheggio nel raggio di due chilometri.

Ricordare i propri cari il giorno dedicato ai Santi invece che il giorno successivo, dedicato ai defunti, non è un tentativo estremo di sperare che siano già beati, ma una necessità, visto che, normalmente, il 2 novembre i non defunti lavorano.

A nulla serve ingegnarsi, prevedere partenze intelligenti, che spesso danno ottimi risultati per le vacanze di agosto, oppure cercare di raggiungere il camposanto con mezzi pubblici, o anche dormire in un loculo abbandonato nel sacco a pelo.

In alcune città si organizza furbescamente la Strasepolcri, una mezza maratona sportiva amatoriale che fa tappa nei vari cimiteri, consentendo di parcheggiare l’auto in zona decentrata per poi recarsi al cimitero a piedi.

A risolvere la questione potrebbe pensarci il governo, la notte di Halloween, con un decreto-scherzetto che scaglionerà i visitatori dei defunti.

La norma di attuazione potrebbe prevedere la possibilità di visitare i propri cari "a targhe alterne", in base al cognome che compare sulla targa della lapide:

-Dalle 8 alle 10: defunti dalla A alla D

-Dalle 10 alle 12: defunti dalla E alla H

-Dalle 12 alle 14: defunti dalla I alla N

-Dalle 14 alle 16: defunti dalla O alla S

-Dalle 16 alle 18: defunti dalla T alla Z

Marito e moglie, se non hanno la fortuna di avere cognomi che rientrano nella stessa fascia, dovrebbero recarsi al cimitero al massimo due volte nella stessa giornata.

Un po' più problematica la situazione delle famiglie allargate, che potrebbero dover fare più giri cimiteriali in orari differenti.

M&M - Marchiori & Marello - ACC


Alle 6 del mattino solitamente c’è poco viavai, purtroppo i cimiteri aprono alle 8

LE GRANDI SFIDE LETTERARIE DE LA STAMPELLA


Arriva in Italia una compagnia aerea che offre il servizio “All-you-can-fly” con abbonamento mensile: paghi e voli un mese dove vuoi e senza code né al check-in né al ritiro bagagli. Protesto: perché non hanno ancora inventato un abbonamento “Tutto-quello-che-puoi-bere” da usare in tutti i bar e in tutte le piole del Piemonte?

Carlo Chievolti


La Sindaca di Torino Chiara Appendino, in auto verso Caselle, ha concionato in diretta Facebook su un piano di rientro per limitare il deficit di Torino. Ha parlato anche delle multe. Ma sulla camicina bianca spicca l’assenza della cintura. Multata?

Il vecchio tarlo


A Dortmund trovi il servizio di “Bordoll”, cioè bordello-bambola: tecnologiche bambole gonfiabili, costruite per soddisfare ogni voglia sessuale dei clienti. E non costano meno di una escort. È la conferma che noi uomini siamo mediamente fessi.

Carlo Chievolti


Il cittadino semplice Napolitano Giorgio subirà una “class action”: lo chiamano a giudizio più di mille denunce per reati contro il popolo, contro “i governi tecnici abusivi” da lui instaurati con prepotenza. Sì, ma fate in fretta: costui ha già 92 anni.

Il vecchio tarlo


Roma si appella ai parroci per arginare il problema rifiuti, perché sensibilizzino i fedeli verso una corretta raccolta differenziata. Io non sono contrario: delle molte cose delle quali si occupano, che non sono di loro competenza, questa sarebbe utile.

Carlo Chievolti


I dipendenti dell’Ospedale Cardarelli di Napoli comproveranno la loro presenza al lavoro tramite impronte digitali. In quanto tempo il macchinario verrà sabotato?

Il vecchio tarlo


L’Università degli Studi di Torino ha istituito un corso di storia del mondo gay. Pensa che bello, poter sfoggiare un domani il titolo di “Dottore in Omosessualità”.

Carlo Chievolti


La Suprema Corte di Cassazione stabilisce che tirare i sassi contro un’auto non è reato se il proprietario è nelle vicinanze. Benvenute le auto che si guidano da sole: ora se guidi la tua auto, e un sasso ti ucciderà, da lassù vedrai impunito l’assassino.

Il vecchio tarlo


Il Papa ha detto: “Il lavoro nero e la precarietà uccidono società e famiglia”. Su precarietà non discuto. Ma dissento: il lavoro nero è, a volte, l’unica possibilità di sopravvivenza della famiglia. E la cosiddetta società, se identificata con lo Stato, pensa poco alla famiglia stessa. Costringe molta gente a combattere per non morire.

Carlo Chievolti


Parli con un addetto del tuo fornitore di disservizi telefonici, esponi il problema, risolve. Poi ricevi una telefonata da una voce meccanica con la richiesta di dare un voto. Contento, dai un voto alto. Passano i giorni, ma il problema non viene risolto. E non esiste alcuna casella vocale, nella quale registrare il tuo sguaiato disappunto.

Il vecchio tarlo

PIU’ PIL PER TUTTI

Giro d'affari di 1,96 miliardi per il ponte di ognissanti. I vacanzieri trascorreranno fuori 3,2 notti.


Alla quarta nottata si sveglieranno all'una di notte per fare rientro a casa? Paul Rice


Oppure la notte di Halloween riusciranno a dormire solo poche ore, a causa dei continui disturbi dei bimbiminkia del "Dolcetto o scherzetto". Nonna Abeffarda

LA STAMPELLA PRESENTA...


In ossequio alla retorica ecologista e d’immagine, ai Carabinieri che pattugliano l’Autostrada del Brennero saranno fornite auto ad idrogeno non inquinanti. E, per fortuna, da quelle parti non ci saranno molti inseguimenti, altrimenti sai che figura.


Donald Trump abbatte le tasse alle imprese, con un piano di grandi tagli fiscali. Prevede una riduzione delle entrate di 5mila miliardi di dollari in dieci anni, ma in questo modo rilancia l’economia. Trump vuole fare gli interessi degli Stati Uniti, e dimostra così di essere uno statista. I politici italiani pensano solo ad aumentare le tasse, alle imprese e agli italiani. Dimostrando così di essere incapaci. Purtroppo!


C’è un resort che offre alcool, droga e sesso illimitato. È permesso tutto, purché si spendano 1500 €uro a notte. Purtroppo si trova a Cartagena in Colombia, quindi devi sommare viaggio aereo e soggiorno, più l’eventuale scorta di pastigliette blu.


Chiesto l’ergastolo per Valentino Talluto, che infettò più di 30 donne col virus Hiv. È accusato di epidemia dolosa e lesioni aggravate da futili motivi. Contestati oltre tremila rapporti sessuali a rischio tra il 2006 e il 2015. Complimenti a lui e al suo successo con le donne, che non avrei mai immaginato fossero così scioccone. Io conosco uno che nel contempo ha avuto solo altrettante esperienze onanistiche!


Due fratelli romani di 10 e 12 anni danneggiano il Titanic in Lego esposto nella mostra Brickmania al Guido Reni, arrampicandosi sopra e saltandoci su. Multa di 1.500 €uro ai genitori dei due giovani stronzastri. Pena insufficiente. Io strapperei la pelle del culo a quel coglionazzo e a quella coglionessa che li hanno generati.


Ho letto: “Trimestre da record per FCA. La magia di Marchionne: fa il pieno di utili vendendo meno auto”. È l’ennesima dimostrazione che le auto Fiat sono care.


Ho sempre sostenuto che le raccolte firme servono solo a raccogliere firme. Ora, in occasione del referendum che ha sancito il desiderio di autonomia di Veneto e Lombardia, sarò cinico: la volontà del popolo serve solo a far divertire i governanti.


La ricerca di “Forktip” su 5.000 donne adulte ed eterosessuali, rivela quali sono le parole che vogliono sentirsi dire a letto dal partner. Al terzo posto vogliono che le si chieda se sta godendo. Al secondo, le si chieda quanto ce l’ha duro. Al primo, che le si chieda di essere chiamato Daddy: papino. Essendo lontani dal 1° di aprile, forse non è uno scherzo. Se gli uomini inglesi sono dei fessi, figuriamoci le donne!

BUONI PROPOSITI

Passato il ponte di Ognissanti è ora di pensare al Natale.

Quest'anno voglio organizzarmi per tempo, per non farmi sorprendere dal delirio, dalle code, dall'ansia degli ultimi giorni.

Perciò ho deciso di cominciare ad ingrassare da oggi.

Buone feste!

Nonna Abeffarda



Chi ben comincia è a metà dell'... obesa

LE PERLE DEI PIRLA


Misteri del web: a tutti i miei amici arrivano email con proposte di investimento, a me quelle con offerte di prestiti.

Freddy Marchiori


La faccia di quel cuoco non mi piaceva affatto. Era proprio un brutto cheff.

Paul Rice


Fare l'usuraio è un lavoro usurante?

Al Damerini


Dai uno schiaffo a chi ti sta sulle scatole e digli che glielo ha dato il Papa (dovrebbe funzionare).

Gary Buja


Quanti di voi portano il nome dell'idraulico di famiglia?

Freddy Marchiori


Quindi coloro che investono in auto i passanti si dividono in due macrogruppi: terroristi e malati psichici?

Al Damerini


Ho sentito una bestemmia su Radio Maria. Testuali parole: Dio dice, DIOFA'.

Gary Buja


Perché non inventano Facedaculbook così potrò dare l'inimicizia a chi mi sta particolarmente antipatico?

Paul Rice


Seguo una dieta ferrea: un solo bombolone alla crema al giorno (se prendendoli dal vassoio, ne rimangono attaccati tre o quattro, contano sempre uno).

Freddy Marchiori

GLI INCREDIBILI BENEFICI DEI SEMI DI ZUCCA

Leggo su uno degli innumerevoli siti di consigli bio-salutistici di cui il web abbonda:

I semi di zucca sono ricchi di composti che aiutano a combattere le cellule del cancro e il malumore. Contengono alti livelli di proteine, manganese, fibre, magnesio e fosforo. Inoltre contengono zinco, essenziale per il sistema immunitario. I semi di zucca hanno inoltre un ottimo effetto antinfiammatorio.

La ricerca è stata effettuata in Spagna, dove i semi di zucca sono vivamente consigliati agli abitanti della Catalogna, per curare i recenti malumori.

Secondo un altro studio, questa volta tedesco:

Le donne in menopausa dovrebbero consumare più semi di zucca in quanto riducono del 23% (percentuale che evidenzia la proverbiale precisione tedesca) il rischio di contrarre cancro al seno.

I semi di zucca sono una incredibile fonte di proteine, importantissime per perdere peso. Secondo i nutrizionisti, consumando i semi di zucca avrai una sensazione di sazietà senza riempirti la pancia.

Wow! Portentosi questi semi di zucca! Mi chiedo come mai non li vendano in farmacia, dal momento che hanno proprietà antitumorali, antinfiammatorie, antiossidanti, antidepressive, antipiretiche, antinucleari, antimuffa, antipulci, antipatiche e antiquario. E contengono preziosi minerali: magnesio, zinco, fosforo, manganese, ferro, rame, ottone, peltro, stagno, ghisa, bronzo, latta, stagnola, alluminio, teflon, radon, neon, orion, panteon.

E noi, inclini a seguire le varie mode salutiste, nella speranza di essere sempre sani e belli, ci ingozziamo di semi, come tanti scemi. Tanto non ci riempiono la pancia.

Ma attenzione a non farci riempire la testa. Di false illusioni.


Nonna Abeffarda




"Considerate la vostra semenza..."

Dante Alighieri - La divina Commedia - Inferno Canto XXVI - vv 118


IN ARRIVO IL QUARTO D’ORA SOLARE

COME FANNO A SPOSTARE LE LANCETTE COLORO CHE HANNO L’OROLOGIO DIGITALE?

Da anni si discute sull’utilità che comporta l’adozione dell’ora legale. Sembra che, grazie a questo accorgimento, sia possibile risparmiare ingenti cifre sui costi di illuminazione, con evidenti benefici in termini di impatto ambientale.

Purtroppo, come ogni scelta, ha i suoi lati negativi. Il più importante la modificazione dei bioritmi; da un giorno all’altro si pranza, si cena, si va a letto e ci si sveglia alla solita ora, ma con un’ora di differenza rispetto al giorno prima. Il corpo ci mette mediamente un mese a riprender i nuovi ritmi, e nel frattempo alcuni organi scendono addirittura in sciopero e altri organizzano cortei spontanei NO LEG provocando pericolosi e incontenibili sommovimenti, specie tra l'intestino crasso e il colon discendente.

Per ovviare a questo fastidioso inconveniente è intervenuta una task force composta dall’Accademia dei Cinque Cereali e dall’Università di Pensologia di Torino che, dopo aver studiato a fondo il problema, sembra averlo risolto in maniera definitiva e a impatto zero sulla salute fisica (incidendo leggermente sulla salute psichica).

Si tratterebbe, il prossimo 29 ottobre, di spostare le lancette dell’orologio indietro di un solo quarto d’ora.

La domenica successiva si sposterà l’orologio indietro di altri 15 minuti e il 12 novembre di un altro quarto d’ora.

L’operazione verrebbe completata domenica 19, quando, magno cum gaudio, si raggiungerà completamente l’ora solare, senza che i bioritmi (e i bio-borborigmi) vengano messi a dura prova.

Freddy Marchiori assisted by Dott.ssa Hop-là - ACC


Gli orologi antiorari si sposteranno indietro o avanti?

LA MOSCA COCCHIERA IN PILLOLE


La Queen’s University of Belfast ci informa che l’Aspirina ha una particolarità “nascosta”: aiuta la dentatura a rigenerarsi, e combatte la carie. Insomma, risparmi dal dentista. Il Professore Chiarissimo Sun Nen Bun, del Dipartimento Torrazzese dell’Università di Pensologia di Torino, sfotte: "Dilettanti. Almeno i ricercatori che inventarono il Viagra iniziarono progettando un farmaco che facesse bene al cuore".


In Italia s’è svolta la "Giornata del merito 2017" rivolta ai giovani. A Milano. Il Professore Chiarissimo Sun Nen Bun, Dipartimento Torrazzese dell’Università di Pensologia di Torino, commenta indignato: "Italia, merito, e giovani nella stessa frase? È un’esperienza che in 107 anni di vita non avrei mai immaginato di vivere".


Contrariamente alla decisione della Società Europea di Cardiologia, che aveva raccomandato di restare sotto i 100 di colesterolo solo per soggetti ad alto rischio, Alberico Catapano, professore ordinario all’Università di Milano, in occasione del XI Congresso annuale della Società Italiana di Terapia clinica e sperimentale e del Congresso regionale lombardo della Società Italiana per lo Studio su Aterosclerosi (SISA)... Bla, Bla... Uffa. Il Professore Chiarissimo Sun Nen Bun, Dipartimento Torrazzese dell’Università di Pensologia di Torino, commenta: "Moriremo biondi, alti, e con gli occhi azzurri. Tutti. Dopo esserci privati di tutte le gioie alimentari".


I ricercatori della University of Colorado di Boulder hanno applicato il metodo della cura immaginaria alla sfera dei sentimenti. Hanno somministrato ai pazienti un farmaco immaginario, e l’effetto placebo ha funzionato, per curare quasi tutto, dall’insonnia al mal d’amore. Si ribella, il Professore Chiarissimo Sun Nen Bun, Dipartimento Torrazzese dell’Università di Pensologia di Torino: "Sono cialtroni che dovrebbero evitare di sprecare soldi per ribadire il concetto che l’uomo è fesso".


Un gruppo di neuroscienziati cognitivi ha organizzato una sfida multitasking tra loro e l’uomo. Il risultato e che hanno sei volte più neuroni per millimetro quadro rispetto a noi. Ne consegue che la distanza tra cellule nervose è dimezzata, e quindi il loro cervello processa le informazioni più velocemente, passa più facilmente da un compito all’altro. Loro sono i piccioni. I colombi. E Il Professore Chiarissimo Sun Nen Bun, Dipartimento Torrazzese dell’Università di Pensologia di Torino, esplicita: "Condivido il risultato di questa ricerca. Il Nobil-Ratto campagnolo di un mio amico può ostentare molti più neuroni di una gran parte dei suoi compaesani".


Il gruppo di ricercatori guidati da Philippe Tobler, professore di neuroeconomia e neuroscienze sociali all’Università di Zurigo, ha pubblicato due studi su "Nature Human Behaviour": dimostrerebbero che le donne sono più altruiste degli uomini, poiché sembra che il cervello femminile tragga maggior soddisfazione dagli atti di generosità, per motivi genetici e culturali. Il Professore Chiarissimo Sun Nen Bun, Dipartimento Torrazzese dell’Università di Pensologia di Torino, replica perplesso: "Ho raccolto molte testimonianze di maschi repressi, che mi hanno raccontato che con loro le donne non sono state proprio così generose. Anzi, è stato un fai-da-te".

LA SFIDA LETTERARIA SOLITARIA


Ogni anno finiscono nelle fogne 43 chili d’oro, per un valore di circa 2 milioni di dollari, più 2.950 chili d’argento. Complimenti a chi ha fatto il conto. Comunque, si tratta delle fogne della Svizzera. Noi italiani siamo più poveri e forse meno fessi.


Ho vissuto anch’io l’alternanza scuola-lavoro. Quando finiva la scuola cercavo un lavoro estivo in nero. Ero ben contento di avere in tasca qualche liretta, senza inveire contro il “padrone sfruttatore”. Nel frattempo a mia insaputa c’è stato il ’68.


Con l’intento di tracciare i movimenti di denaro vogliono farci pagare con carta di credito o bancomat anche il caffè al bar. Per la gran gioia delle banche, e per la frantumazione degli ammennicoli nostri e dei gestori degli esercizi. Viva l’Itaglia.


Si è svolta a Berlino l’annuale “Venus Erotic”, fiera del porno con spettacoli dal vivo, incontri con le performer, ultime novità su sex doll, sex toy e realtà virtuale. Purtroppo me la son persa, per precedenti impegni con antichi compagni di scuola.


Il sito satirico “Funny or die” ha chiesto a venti sconosciuti di fare la cacca uno davanti all’altro. Sembra che l’effetto sia da morire dal ridere. Non voglio sapere. Invito gli organizzatori di questa “iniziativa” a recarsi a defecare sull’urtica dioica.


Un noto fabbricante di calzature sportive mette in vendita le scarpe tecnologiche prodotte in uno stabilimento tedesco del tutto automatizzato. Pazienza per i poveri bimbi dei paesi del terzo mondo, che alcune aziende sono accusate di aver sfruttato. Da adesso in poi non avranno neanche quei pochi spiccioli per poter sopravvivere.


Ormai si affitta di tutto, dalle bici da buttare nei fiumi ai satelliti meteorologici. Due marchi di abbigliamento offrono guardaroba in affitto. Io sarei in difficoltà ad usare i vestiti riciclati all’infinito. Ma sarebbe poca cosa, dopo l’affitto dell’utero.


La signora Rosaria ha ritirato dalla seconda classe di una scuola di Modena la sua bimba: era l’unica non extracomunitaria, e per questo veniva ostracizzata dalle compagne. Una specie di discriminazione al contrario, frutto delle nuove politiche.


Il miliardario Peter Thiel, fondatore di Paypal, e azionista forte di Facebook, ha sposato in gran segreto un suo dipendente. E si farà congelare, per vivere a lungo. Non si è fatto mancare niente! Ma io preferisco la mia vita, noiosamente normale.


Casalinghe arrapate visitavano i centri di accoglienza di Camaiore, per testare le proverbiali presunte qualità intrinseche nel maschio di colore. Durante i controlli, i vigili hanno scoperto un intenso viavai di signore. Le capisco, poverelle. A casa hanno ormai un maschio assente, stravaccato davanti al televisore: è normalissimo cercare di trovare il risveglio di sopite emozioni con questi poveri richiedenti asilo.

LE PERLE DEI PIRLA


Un 6 visto dall'altro lato sembra un 9, un 9 dalla parte opposta sembra un 6. Un bel numero che mette tutti d'accordo è il 69.

Gary Buja


AAA Cercasi ninfomane scopo amicizia semidisinteressata. No terzi fini.

Al Damerini


Pascoli, Leopardi e Carducci? Mai sentiti nominare. Probabilmente sono morti, perché leggo solo poeti vivi, come Guido Catalano.

Paul Rice


Ho scritto le mie memorie. Siccome non ricordo mai nulla, son venute tre pagine.

Freddy Marchiori


Trasformare l'acqua in vino, non è stata cosa da poco, ma il vero miracolo sarebbe stato trasformarla in Coca Cola.

Gary Buja


Scatta il redditometro per i cavalli: darsi all'ippica non sarà più cosa da poveracci.

Al Damerini


Cosa avranno mai Gabriel Garko, Raul Bova e Rovazzi, che io non ho?

Paul Rice


Non e’ vero che ho un ego smisurato. Se per caso, non volendo, faccio un errore mi tiro subito un bel “Porco Io”. Ma lo faccio in buona fede.

Gary Buja


Ecco perché se muori si "apre la successione": gli intervenuti esclamano: "Cos'è successo!".

Al Damerini


Al bivio della vita imboccai la strada sbagliata: quando dovetti scegliere se diventare pornoattore o operaio. Scelsi quest'ultima professione.

Freddy Marchiori


Un amico vegano mi fa notare che non mangio carne, ma cadaveri di animali. Sarà, ma avete mai provato ad addentare un cavallo vivo?

Paul Rice


Ho letto che uno dei problemi della carne di cavallo è l'eccesso di nitriti. Mah?!? Anche da morti nitriscono?

Gary Buja


Il medico mi parlò male della Coca Cola. Da allora bevo solo Pepsi!

Freddy Marchiori

REFERENDUM LOMBARDO-VENETO A RISCHIO

L’A.I.A.S.E. PRONTA A RICORRERE AL TAR PER ANNULLARLO

Con i referendum di domenica si è dato il via all’era digitale anche nell’unico settore che ancora reggeva col metodo cartaceo: quello elettorale. La votazione è stata effettuata su tablet di ultima generazione.

Contrariamente a quanto ci si poteva aspettare, i più anziani non hanno avuto difficoltà con il diabolico marchingegno elettronico, grazie soprattutto all’esperienza maturata in posta e in banca, dove da anni si utilizzano gli e-pad per compiere le operazioni finanziarie.

Il vero problema è stato l’obbligo forzato di poter scegliere una sola opzione, e l’impossibilità di scrivere liberamente una personale considerazione, impedendo di fatto l’annullamento della scheda.

Durante le elezioni nell'era pre-digitale infatti, non era raro che si crociassero più simboli, oppure trovare scritte più o meno oscene sulla scheda, che obbligavano ad annullarla.

Addirittura ci fu un caso dove, all’interno della scheda elettorale, gli scrutatori trovarono una fetta di mortadella ben ripiegata, cosa assolutamente complicata da fare col tablet.

Infine, trovandosi a disposizione cotanta tecnologia, pare che qualche elettore ne abbia approfittato per farsi una partitina a FIFA 18, un solitario con le carte o una puntatina al videopoker online, coperto dal segreto della cabina elettorale, laddove solo Dio può vedere cosa voti e a cosa giochi.

L’A.I.A.S.E. (Associazione Italiana Annullatori Schede Elettorali) si mostra determinata a promuovere una class action per far dichiarare il referendum incostituzionale; la decisione verrà presa nei prossimi giorni.

Paul Rice assisted by Dott.ssa Hop-là - ACC


Impossibile annullare la scheda senza distruggere il tablet.


LE PERLE DEI PIRLA


Rosatellum: voti per uno ma eleggi un altro. Va a finire che il salumiere sotto casa diventa premier.

Freddy Marchiori


Se mia nonna fosse ancora viva a Kim Jong-un direbbe: "T'é propi an taramot!".

Paul Rice


Violenze in Catalogna, strage a Las Vegas, Marco Predolin fuori al Grande Fratello Vip. Ottobre inizia mooolto male.

Al Damerini


Tutto questo ciadello separatista in Catalonia solo per fare in modo che il Barcellona possa finalmente vincere un campionato nazionale?

Gary Buja


Forse Renzi spieghera’ a Trump che, al suo paese, UN’ESCO significa " 'un ci vado ‘fori ".

Paul Rice


In Italia abbiamo un luogo per pochi eletti, spesso nominati o parenti di illustri personaggi: il Grande Fratello VIP.

Freddy Marchiori


Alle leggi elettorali danno nomi latinizzati. Non sarebbero più allegre in brasiliano: Mattarellao, Rosatellao, Porcellinho, ecc.

Paul Rice


Il Governo garantirà massima tutela agli esuberi dell'Ilva: 4000 persone che possono dormire sonni tranquilli.

Al Damerini


Per fermare i separatisti catalani sarebbe bastato indire un referendum uguale e contrario nel resto della Spagna. Vai poi a discutere quale dei 2 è più costituzionale.

Gary Buja


50 morti nella sparatoria al concerto country. Fortunatamente non si tratta di terrorismo.

Paul Rice


40 tra fucili e pistole, e 160 caricatori. In America le armi le passa la mutua?

Gary Buja


Questa volta, prima di assegnare i Nobel, si sono informati che i premiati andassero di persona a ritirare il Premio.

Al Damerini


Distribuiscono troppi Premi Nobel, ormai non puoi neppure farti una vasca in via Italia che ne incontri due o tre.

Paul Rice


Ormai lo fanno tutti! Quasi quasi scrivo anch'io una lettera a Kim Jong-un. Sapete il suo indirizzo?

Gary Buja

LA MOSCA COCCHIERA IN PILLOLE


I ricercatori dell’Università di Warwick (GB) ci hanno informati, su “Molecular Metabolism”, di aver scoperto nel cervello i neuroni che spengono l’appetito. Essi si attivano in presenza di alcuni cibi, e fanno scattare il segnale di sazietà, quindi ci si sente sazi prima, e si mangia di meno. Il Professore Chiarissimo Sun Nen Bun, Dipartimento Torrazzese dell’Università di Pensologia di Torino, dice giudizioso: “I seguaci di questa teoria moriranno belli, muscolosi, sani e atletici. E molto tristi”.


Uno studio dell’Oxford Economics, e del National Centre for Social Research, in Inghilterra, ha coinvolto 8.250 partecipanti in un approfondito studio sui livelli di soddisfazione personale, e sulla qualità di vita. Col Living Well Index, basato su 18 macrotemi, tra i quali benessere, traguardi finanziari, salute, relazioni amorose, socialità, stile di vita. Gli intervistati più soddisfatti sono stati quelli dalla migliore gratificazione a letto, per il riposo e gli incontri intimi. E il Professore Chiarissimo Sun Nen Bun, Dipartimento Torrazzese dell’Università di Pensologia di Torino, commenta sconsolato: “Investire tutto quel tempo, e disturbare 8.250 persone, per dimostrare che chi fa un buon sesso e dorme bene è più felice di chi fa astinenza e soffre di insonnia? Perché qualcuno si ostina a finanziare questi orrendi cialtroni?”.


Il sito wikiHow spiega quali cibi ingurgitare per aumentare la massa muscolare. Quali carni, pesci, latticini, verdure e semi. Il Professore Chiarissimo Sun Nen Bun, Dipartimento Torrazzese dell’Università di Pensologia di Torino, si interroga: “Invece, per aumentare il muscolo pirillo ci si deve basare sulle mail truffaldine?”.


I ricercatori Wlodarski e Dunbar, uno studio delle Università di Coventry e di Oxford, e una ricerca espressa da Padoani e sviluppata da Wright, concordano nel dire che più trombi più diventi intelligente. Fare sesso allena la mente, e migliora la memoria e l’abilità di calcolo. Perciò, il Professore Chiarissimo Sun Nen Bun, Dipartimento Torrazzese dell’Università di Pensologia di Torino, può commentare: “Finalmente capisco quel mio giovane e caro amico, sessagenario e sessuagenario. Bravissima persona, ma smemorato. Ed incapace di sapere quanto fa due più due”.


I giovani credono più al web che al medico: un sondaggio Doxa commissionato da Audepi dice che fanno scelte alimentari pro o contro zucchero, grassi, glutine, carboidrati, carne, bibite... Il Professore Chiarissimo Sun Nen Bun, Dipartimento Torrazzese dell’Università di Pensologia di Torino, si interroga perplesso: “Perché almeno non c’è ancora qualcuno che crede tuttora ai saggi consigli della nonna?”.


Il sito del Reader’s Digest riporta l’informazione che indossare i calzettoni fa molto bene. Inoltre una ricerca del neuroscienziato Gerte Holstege dell’Università di Groningen afferma che la donna, coprendo i piedi, si sentirebbe maggiormente a suo agio. La somma delle due notizie confluisce nella conclusione che chi abbia sempre temuto i calzettoni, perché considerati anti-sesso, ha sempre sbagliato. Ma il Professore Chiarissimo Sun Nen Bun, Dipartimento Torrazzese dell’Università di Pensologia di Torino, commenta sconsolato: “Mala tempora currunt, se costoro dedicano tempo e risorse a studiare, verificare, e divulgare simili inutili amenità”.

LE GRANDI SFIDE LETTERARIE DE LA STAMPELLA


Ho fatto tre foto col cellulare. Subito dopo il motore di ricerca mi ha proposto l’elaborazione con le tre foto in un’unica videata. Ho la tentazione di fotografare la mia panza pelosa con le macerie sottostanti. Chissà a chi gioverà, tutto questo.

Carlo Chievolti


Il ministro Graziano Delrio ha aderito allo sciopero della fame in favore dello ius soli e salterà un pasto alla settimana. Come previsto dal Diritto Canonico, dice. Così è troppo facile. Anch’io ho fatto lo sciopero della fame CONTRO lo ius soli, ieri sera. Ho saltato la cena, dopo aver bisbocciato a pranzo al ristorante con gli amici.

Il vecchio tarlo


Disponibili pochi esemplari di un iPhone5S placcato oro con la faccia di Putin, a solo 3.200 €uro. Se i miei amici non sanno cosa regalarmi a Natale, prendano nota.

Carlo Chievolti


Il Giudice di Torino, applicando la legge, ha chiuso il caso di stalking dopo che la vittima ha rifiutato la somma riparatoria di 1.500 €uro. Il Senato è intervenuto, correggendo la legge stessa. Questi se le cantano e se le suonano, alla faccia nostra.

Il vecchio tarlo


Parlando del PD, Piero Fassino ha detto che quello che serve oggi all’Italia è un partito che la difenda dal populismo dei cinquestelle e dal ritorno del centrodestra. Traduco: quello che serve oggi a Fassino è un partito che gli assicuri una poltrona.

Carlo Chievolti


L’Istat comunica che gli italiani nel 2015 hanno speso 19 miliardi in prostitute, droga e tabacchi di contrabbando. Un’ottima notizia: significa che abbiamo i soldi.

Il vecchio tarlo


450 candidati hanno partecipato a Biella al concorso, per 14 posti, bandito dalla locale azienda di raccolta rifiuti. Non sapevo ci fosse così tanta gente interessata a maneggiare immondizia. Lustri fa ho conosciuto un signore che si vergognava di confessare che guidava il camion della nettezza urbana. I tempi stanno cambiando.

Carlo Chievolti


Dopo la teorica lettera - ridicola - inviata da Al Bano a Kim Jong-un, il senatore Antonio Razzi gli regge la coda, proponendo un concerto insieme, in Nord Corea. Il ridicolo dittatore sarebbe un amante della musica italiana, quindi i due cialtroni sarebbero in grado di risolvere la crisi. Simpatico. Ma non merita una mia dedica.

Il vecchio tarlo

TIRARE SASSI CONTRO UN'AUTO NON E' REATO?

Una sentenza della Cassazione avrebbe depenalizzato il reato di danneggiamento di un'auto, quando non c'è aggravante. L’aggravante è costituita dal fatto che il bene viene «esposto alla pubblica fede» ossia è lasciato incustodito, come nel caso in cui l’auto sia stata parcheggiata sul ciglio della strada pubblica.

Ciò significa che, se il proprietario è accanto o dentro l'auto, chiunque può danneggiarla senza rischiare alcun provvedimento legislativo. Al massimo rischia di prendersi un cric sulla testa, se il proprietario dell'auto appena danneggiata è un tipo pronto di riflessi e vendicativo.

Se non ci credete leggete qui

https://www.laleggepertutti.it/178671_tirare-sassi-contro-le-auto-non-e-piu-reato

E se io sto guidando in autostrada e un sasso viene lanciato da un cavalcavia per danneggiarmi l'auto? Non c'è aggravante, la proprietaria era sull'auto!

Ecco il delitto perfetto.

Si dice comunemente che la legge non ammette ignoranza. L'ignoranza dei legislatori è invece ammessa.


Nonna Abeffarda





Tasso dislessico e preoccupato



EFFETTI INDESIDERATI DEI PROVVEDIMENTI DI SICUREZZA

PENSIONATO INVALIDO TRAVOLTO SULLE STRISCE PEDONALI

DAVANTI AD UNA SCUOLA MEDIA


Dalla nostra inviata a Ospedaletti Stephanie Phanfalouque


A seguito della circolare che obbliga i presidi delle scuole medie a non far uscire gli alunni se non c'è un parente ad attenderli, molti genitori che lavorano negli orari di uscita dalle scuole si sono organizzati coinvolgendo nonni, zii e vicini di casa.

Ieri un anziano pensionato di Ospedaletti, si è recato, a bordo della sua sedia a rotelle Sord Focas con cambio automatico, alla scuola media frequentata dal nipote Fiorenzo, non ancora quattordicenne e perciò soggetto alle nuove direttive.

Mentre attraversava la via antistante la scuola per raggiungere il nipote, il pensionato è stato urtato da un Suv, guidato da Osvaldina Tregenda, un'anziana con patente scaduta, anch'essa recatasi a scuola per riprendersi le due nipotine, bloccate a scuola dal Preside perché entrambe under 14. L'anziana donna cercava disperatamente parcheggio e non si è accorta del sopraggiungere della Sord Focas. L'urto è stato inevitabile. Per fortuna la sedia Sord Focas è dotata di airbag di serie, e il pensionato ha riportato soltanto lievi contusioni, trauma panico e frattura dello schifoide.

Dopo questo incidente, una circolare ministeriale obbliga ora i genitori degli alunni under 14 a non far uscire di casa i nonni, negli orari di entrata e uscita dalle scuole.



Giovani allievi della Scuola Calcio Bazzicalupo giurano di avere 14 anni davanti all'allenatore

per poter tornare a casa dopo gli allenamenti

DOPO L’AUTOCERTIFICAZIONE ARRIVA L’AUTODENUNCIA

IN ARRIVO NUOVO DECRETO SEMPLIFICAZIONI

Chi non ha mai sognato di lavarsi la coscienza e pagare i propri debiti con la giustizia, senza quelle inutili trafile chiamate processi penali? Senza contare che le lungaggini burocratiche, spesso, portano alla prescrizione, privando il reo confesso della sua giusta condanna.

La parte del leone la fanno gli avvocati che hanno tutto l’interesse a prolungare i tempi per giungere al giudizio. Non da meno sono i magistrati, per il quali ogni scusa è buona per rinviare le udienze (a volte basta un appuntamento dal parrucchiere per fare slittare l’arringa difensiva di qualche mese).

A mettere ordine potrebbe pensarci il Ministro della Giustizia con un Decreto Legge che preveda l’autodenuncia, una sorta di autocertificazione dove si dichiarano gli atti illeciti commessi, permettendo di recarsi direttamente nel carcere più comodo e scontare la pena prevista dalle norme di attuazione e dai regolamenti circondariali.

La firma in calce all’autodenuncia dovrà esser vistata da un pubblico ufficiale, pena l’annullamento del delitto commesso.


Cella dotata di ogni scomfort


L’autoaccusato dovrà altresì essere vivo, infatti il decesso è causa di estinzione della pena e, da morti, è estremamente complicato dimostrare di essere in possesso di piene facoltà mentali, nonostante tale dimostrazione sia ardua per la maggior parte dei vivi.


Freddy Marchiori – Accademia dei Cinque Cereali


Presto sarà possibile recensire le celle su Strip Advisor

SELF MARRIED

In Brianza una donna di quarant'anni, istruttrice di fitness, si è sposata con se stessa. Sotto gli sguardi di 70 invitati, la donna ha camminato fino al suo altare personale e ha promesso di amarsi e rispettarsi per il resto della vita.

Il matrimonio ovviamente non ha alcun valore legale, ma lei, per il suo giorno speciale, non si è fatta mancare niente, neppure l'abito bianco, le fedi e il viaggio di nozze.

Resta da capire (l'articolo che riporta la notizia non lo dice) se le fedi se l'è infilate su due dita della stessa mano o una nella destra e l'altra nella sinistra.

La ammiro molto per la sua autostima.

Io una come me non la sposerei mai: sarei dall'avvocato in capo a una settimana.


Nonna Abeffarda



"Dio, come mi amo!"

Continua...

Disclaimer. Questo blog non è da considerarsi una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non è da considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001. Alcuni testi o immagini inserite in questo blog potrebbero essere estrapolati da internet e, pertanto, se non considerate di pubblico dominio, perlomeno accessibili a chiunque. Qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, siete pregati di comunicarcelo senza esitazioni all’indirizzo e-mail: info @ lastampella.it e saranno immediatamente rimossi.
Gli scritti che contengono riferimenti a persone realmente esistenti hanno il solo scopo (si spera) di far sorridere e sono frutto del vaneggiare degli autori. Se tuttavia qualcuno non gradisse un articolo o una sua parte può chiederne la rimozione all’indirizzo di cui sopra, motivando l’istanza.
Non siamo responsabili dei siti collegati tramite link, né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.
| Copyright © 2016 La Stampella | contatti | newsletter | privacy policy | sitemap |